Comune di Milano: sciopero unitario di 3 ore a metà gennaio

loghi-rsu-comune-di-milanoIl 12 dicembre c’è stato in Prefettura il tentativo obbligatorio di conciliazione (vedi allegato), che ha avuto esito negativo. Sindacati ed RSU hanno quindi deciso di comune accordo di proclamare uno sciopero di ente di 3 ore in una data da definire tra il 15 e il 20, preparandolo con 3 o 4 assemblee di “macroarea” che dovrebbero coinvolgere tutti i lavoratori del Comune e con la presenza a un consiglio comunale la prossima settimana. 

 I punti su cui verrà indetto lo sciopero sono i seguenti:

– contro i “risparmi” nelle assunzioni e contro la scelta di privilegiare nuove selezioni rispetto alle graduatorie in scadenza e profili ultraspecialistici rispetto a quelli necessari all’erogazione dei servizi al pubblico;

– contro l’esternalizzazione e la privatizzazione dei servizi ed il continuo ricorso a risorse esterne;

– contro l’eccesso di spesa per dirigenti e consulenti esterni;
– per un piano di assunzioni a tempo determinato .
– per un ripristino di corrette relazioni sindacali
– per la immediata riapertura della contrattazione aziendale con ricadute  salariali
– contro la riorganizzazione che ha affidato i vertici di Risorse umane a dirigenti esterni reclutati a tempo determinato, rimuovendo gli interni;
– contro l’esiguità di risorse stanziate per i rinnovi dei contratti nazionali del pubblico impiego

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.