Catalogna: la CGT proclama lo sciopero del settore educazione per il 18 gennaio 2017

CGT logoComunicato della CGT Educazione dello Stato Spagnolo:

Traduzione a cura di Sial Cobas

Il sindacato autonomo CGT, settore educazione, fa appello ai lavoratori dell’educazione pubblica e universitaria in Catalogna a partecipare allo sciopero del 18 gennaio, in concomitanza con il dibattito sugli emendamenti ai finanziamenti all’educazione per il 2017 della Generalità di Catalogna. Abbiamo deciso di convocare questo sciopero da soli ritenendo che la mobilitazione proclamata dalle altre sigle sindacali per il 9 febbraio arrivi troppo tardi rispetto alle decisioni che verranno prese a livello politico sui finanziamenti per l’anno appena iniziato. Riteniamo infatti necessario fare pressione attraverso la mobilitazione quando ancora il dibattito è in corso per evitare questi tagli all’educazione pubblica.

In allegato trovate la dichiarazione dettagliata delle ragioni e del contesto di questo appello e il manifesto con la piattaforma dello sciopero e l’appello al concentramento alle 12 davanti al Parlamento.

Vi chiediamo di esprimere il vostro sostegno e la vostra solidarietà diffondendo l’appello allo sciopero e prendendo parte al concentramento in piazza.

La vostra solidarietà è molto importante in questa lotta, che riguarda i lavoratori e la società tutta, perchè oltre a migliori condizioni di lavoro vogliamo un sistema educativo pubblico di qualità.

Un caro saluto!

PIATTAFORMA:

– Ritorno all’orario di insegnamento di 18h nella scuola primaria e di 23h nella scuola secondaria.
– Sostituzione di tutto il personale dal primo giorno e dal primo di settembre
– Riduzione dell’orario di lavoro (due ore meno alla settimana) per gli over 55 e il pagamento del mese di luglio del personale in sostituzione
– Revoca della proroga delle tappe del progetto pilota e definizione dei profili e dei posti di lavoro specifici
– Nessuna chiusura di classi nel sistema pubblico e riduzione del rapporto allievi/insegnante
– Offerta pubblica sufficiente, che garantisca la stabilizzazione del personale interinale per ridurre l’attuale inaccettabile tasso di insegnanti ad interim

CGT Education

manifesto sciopero con piattaforma rivendicativa

– comunicato indizione sciopero del 18 gennaio 2017

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.