Norvegia: Sekkingstad e Sund, fermate le attività anti sindacali!

 

Aiutiamo a promuovere la petizione di sostegno lanciata da Labourstart:

In partenariato con il Sindacato dei lavoratori del settore alimentare e dei settori affini in Norvegia (NNN), che rappresenta 30.000 lavoratori dell’industria alimentare in Norvegia e nella Federazione sindacale internazionale dei lavoratori dell’agricoltura e delle piantagioni; della preparazione di alimenti e di bevande; degli alberghi, ristoranti e catering e del tabacco, IUF, composta da 414 sindacati affiliati presenti in 128 paesi che rappresentano circa 10 milioni di lavoratori.

Dopo 35 giorni di sciopero realizzati lo scorso autunno, la Norse Production ha firmato finalmente un contratto collettivo nel settore della trasformazione dei prodotti della pesca. La Norse Production è stata subappaltatore di Sekkingstad AS, una grande impresa che esporta salmone ad oltre 100 rivenditori e imprese di trasformazione in tutto il mondo. L’impresa ha realizzato un giro d’affari di oltre 2 miliardi di corone norvegesi (0,21 miliardi di euro) nel 2017.
I proprietari hanno successivamente dichiarato il fallimento della Norse Production. Alcuni giorni dopo, Sekkingstad AS ha istituito un nuovo subappaltatore, la Sund Laksepakkeri, nello stesso luogo e con una direzione quasi identica. Nella nuova impresa non è stato assunto nessuno dei lavoratori sindacalizzati della Norse Production e il contratto collettivo è scomparso. Il fallimento della Norse Production e l’istituzione di una impresa nuova è stata un’azione pianificata da Sekkingstad AS per liberarsi dei lavoratori organizzati e del contratto collettivo. Questa è un’attività antisindacale che non possiamo accettare.
Inviate le vostre proteste ai proprietari e ai dirigenti di Sekkingstad e Sund Laksepakkeri.

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment.